Guida Pratica al Contratto di Agenzia Internazionale

  • Austria
  • Brasile
  • Cina
  • Francia
  • Germania
  • Grecia
  • Israele
  • Italia
  • Messico
  • Paesi Bassi
  • Polonia
  • Romania
  • Russia
  • Spagna
  • Svizzera
  • USA

Il contratto di Agenzia Commerciale è uno degli accordi più utilizzati nel commercio internazionale.

Nell’Unione Europea esiste una normativa quadro stabilita dalla Direttiva del Consiglio 86/653/CEE, ma le differenze tra le normative nazionali e la giurisprudenza degli Stati membri sono significative.

Al di fuori dell’UE, l’Agenzia commerciale spesso non è regolata da una legge specifica o può essere soggetta a leggi a livello federale o statale.

Nella maggior parte dei paesi, anche se le parti sono libere di scegliere la legge applicabile ad un accordo internazionale di agenzia e il metodo di risoluzione delle controversie, alcune norme non possono essere derogate.

E mentre l’Agente ha di solito diritto ad un’indennità di avviamento (anche detta indennità di clientela) al momento della risoluzione del contratto, tale indennità in alcuni paesi non è prevista, o può essere esclusa.

Quando si negozia un contratto di agenzia internazionale, quindi, è molto importante sapere quali sono le diverse opzioni disponibili, quale legge è più favorevole per gli interessi del Preponente o dell’Agente, quale è la migliore giurisdizione per la risoluzione delle controversie, etc.

In questa Guida (in lingua inglese) i nostri esperti legali di 16 paesi forniscono le informazioni più importanti e condividono consigli pratici per la redazione del contratto di agenzia internazionale.